Italia – Usa: Alitalia raddoppia i voli su New York mentre Delta riparte da Venezia

Alitalia ha annunciato di avere potenziato dal mese di luglio i suoi collegamenti verso Giappone e Stati Uniti.

Nel dettaglio, la compagnia ha raddoppiato la frequenza del suo servizio passeggeri effettuato tra Roma Fiumicino e l’aeroporto Jfk di New York, che quindi ora prevede due partenze al giorno (per un totale quindi di 14 a settimana). Sulla tratta è impiegato un A330.
Come già previsto, da domani (9 luglio, ndr) partirà anche nuovamente il servizio di Alitalia operato dallo stesso scalo romano con Tokyo Haneda, che effettuerà 4 voli a settimana (pure con un A330) che trasporterà anche la squadra italiana che parteciperà alle Olimpiadi.  

 La programmazione della compagnia di bandiera prosegue con i voli solo cargo, tutti svolti con B777 in configurazione ‘pax freighter’ e con fulcro su Malpensa. Per il mese sono stati confermati il servizio effettuato settimanalmente con New York (sempre all’aeroporto John Fitzgerald Kennedy), quello con Tokyo Narita (due volte a settimana anziché tre) e Delhi (un collegamento a settimana).

Nuova capacità di stiva per le spedizioni verso gli Usa si è resa nel frattempo disponibile anche grazie al nuovo avvio di alcuni collegamenti con il paese da parte di Delta Air Lines.

Dal 2 luglio la compagnia ha infatti iniziato a operare un servizio trisettimanale tra Venezia e New York – Jfk, che sarà incrementato fino a effettuare cinque voli a settimana alla fine del mese. Dal 5 agosto lo scalo lagunare verrà inoltre collegato cinque volte a settimana con Atlanta. Su tutti questi servizi saranno impiegati a luglio dei Boeing 767-300, che saranno sostituiti da Boeing 767-400 ad agosto. Nel complesso il programma di Delta per l’alta stagione estiva comprende anche collegamenti giornalieri Atlanta- Roma, New York-JFK – Milano, New York-JFK e Roma e tre servizi a settimana tra Boston e Roma.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY