Un polo logistico all’aeroporto di Taranto-Grottaglie

Anche in Puglia sta emergendo un progetto per dotare l’aeroporto di Taranto della possibilità di offrire maggiori servizi al trasporto merci. Lo si apprende da un comunicato stampa della Giunta regionale della Puglia dove si legge: “Realizzare un polo logistico integrato in cui la vocazione industriale dell’aeroporto di Taranto/Grottaglie si integri con l’operatività di carattere commerciale attraverso una rete di voli civili e attraverso collegamenti charter; costituire un Tavolo tecnico permanente, con sede a Grottaglie, per individuare tutte le possibili azioni da mettere in campo per il rilancio dell’aeroporto Arlotta quale importante scalo commerciale, industriale e civile”.
Sono queste le principali proposte messe in campo dalla Regione Puglia per l’aeroporto Arlotta inserite in una delibera di indirizzo alla quale stanno lavorando gli assessorati ai Trasporti allo Sviluppo Economico. I contenuti di questo atto sono stati oggetto del confronto che l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico, Michele Mazzarano, ha tenuto con i comitati e le associazioni del territorio, insieme con alcuni rappresentanti istituzionali, sindacali e di categoria.
“C’è la ferma volontà del presidente Emiliano e di questa Amministrazione regionale di coniugare la principale missione dell’aeroporto di Grottaglie con la crescita nella direzione dei voli di linea – ha dichiarato l’assessore Mazzarano – e questo sforzo sarà presto codificato in una delibera di Giunta regionale”.
È al vaglio della giunta regionale la proposta di costituzione di un Tavolo tecnico che affiancherà la società Aeroporti di Puglia e che sarà costituito da rappresentanti delle istituzioni nazionali, regionali e locali preposte e da rappresentanti delle associazioni, il cui compito sarà quello di indicare idee e soluzioni per la valorizzazione dello scalo e delle sue molteplici vocazioni.

Leggi di più su Regioni.it