Un giaguaro in transito per la Cargo City di Malpensa

Recentemente un giaguaro ha fatto visita alla Cargo City di Malpensa seminando curiosità ma non il panico. Lo rivela un articolo de Il Giornale che ha pubblicato un ampio servizio su tutto ciò che ogni anno transita per il polo merci dell’aeroporto varesotto e mettendo in risalto la strategicità di questa infrastruttura per l’import-export di prodotti (e animali) dal nostro paese.

Nell’articolo in questione si legge infatti che qualche settimana fa un aereo passeggeri della compagnia Brussels Airlines ha trasportato in stiva “uno splendido esemplare di giaguaro, giovane, elegante, possente” che “proveniva dal giardino zoologico di Pistoia ed era diretto, via Bruxelles appunto, alle Canarie, aeroporto di Tenerife, per essere poi trasportato alla sua destinazione finale, il Loro Parque, uno dei più grandi zoo europei”.

Il Giornale passa poi in rassegna una lunga carrellata di tipologie merceologiche che transitano ogni giorno per Malpensa (animali, prodotti industriali, sacchi postali, automobili, elicotteri, opere d’arte, cilindri di cavi, ruote d’aereo, ricambi per navi, ecc.) evidenziando il lavoro svolto dagli operatori logistici (in particolare Alha Group e Bcube) attivi nei magazzini di prima linea.

L’articolo passa poi in rassegna le regole per il trasporto delle armi, dei profumi, specifica quali prodotti non possono essere imbarcati sugli aerei (no alle vernici e alle bombolette spray ad esempio) e racconta un episodio riguardante un allarme scoppiato tempo fa per un carico sospetto che poi si rivelò un sex toy.

Leggi l’articolo su Il Giornale