Trasporto aereo: le Sezioni Unite delineano la responsabilità dell’handler

200406_1963_000036

In tema di trasporto aereo, il c.d. handler aeroportuale è il soggetto incaricato dal vettore aereo affinché provveda al deposito e alla custodia delle merci all’interno delle aree aeroportuali, in attesa del trasporto e della successiva consegna al destinatario. E’ sorto un contrasto in giurisprudenza circa la qualificazione giuridica dell’attività di handling e l’individuazione dei profili di responsabilità nei confronti del destinatario, in caso di inesatta esecuzione della prestazione da parte dell’handler.

L’handler va considerato come un “ausiliario” del vettore, rientrando la sua attività nella complessiva prestazione dovuta dal vettore in esecuzione del contratto di trasporto, o la sua prestazione è invece oggetto di un contratto distinto e autonomo, con conseguente responsabilità contrattuale esclusivamente a suo carico?

A questa domanda risponde la Corte di Cassazione, Sezioni Unite Civili, con la sentenza 20 settembre 2017, n. 21850.

Per saperne di più leggi sul sito di Altalex