Traffico di droga con spedizioni postali: arresti e sequestri a Malpensa

Un’indagine anti-droga della Guardia di Finanza di Varese ha portato all’arresto di 20 persone, altre 29 sono state denunciate mentre 1,8 tonnellate di sostanze stupefacenti  sono state sequestrate durante il loro transito alla Cargo City dell’aeroporto dii Malpensa. L’operazione ribattezzata ‘Home Delivery’ ha riguardato spedizioni controllate di droga via aereo: i militari, coordinati dalla Procura della repubblica di Busto Arsizio, hanno intercettato i pacchi in arrivo da tutto il mondo e seguendone la filiera delle destinazioni sono giunti a scoprire dov’era diretta la droga.

L’operazione è partita a cavallo fra 2019 e 2020. Sono state ‘fiutate’ dalle unità cinofile e poi sequestrate centinaia di spedizioni tra quelle che quotidianamente giungono presso i magazzini dell’aeroporto di Malpensa provenienti principalmente da Spagna, Stati Uniti d’America e da alcuni paesi dell’Africa orientale come Kenya e Somalia, oltre che dai paesi del Centro e Sud America costantemente sotto osservazione. I pacchi intercettati contenevano complessivamente circa 1,8 tonnellate di sostanze stupefacenti (tra le altre, oltre 1.600 kg di khat la ‘droga dei poveri’, un arbusto coltivato nel corno d’Africa), 95 kg di marijuana, 35 kg di hashish, circa 0,5 kg di cocaina e 43 kg di altre sostanze stupefacenti, tra cui droghe naturali come l’ayahuasca (‘la droga degli sciamani’ tipica nelle diverse forme di sciamanismo amazzonico), oltre a sostanze sintetiche destinate alle principali piazze di spaccio italiane.

L’attività di polizia economico-finanziaria ha interessato tutto il territorio nazionale, in piena emergenza pandemica, coinvolgendo varie località tra cui Varese, Milano, Monza Brianza, Pavia, Bergamo, Venezia, Trieste, Genova, Ravenna, Roma, Napoli, Palermo. In alcuni casi le indagini sono state connotate dal carattere transnazionale dei fenomeni illeciti, consentendo di sequestrare stupefacente in transito verso altri Paesi esteri.

Almeno mille i soggetti “segnalati come destinatari di plichi dal contenuto illecito per gli ulteriori approfondimenti di carattere investigativo” hanno fatto sapere dal comando della Finanza di Varese. Nella stessa operazione sono stati sequestrati più di 1.200 prodotti farmaceutici e medicinali sprovvisti delle previste autorizzazioni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY