Torna a volare il primo An-124 di Volga-Dnepr

Volga-Dnepr è riuscita a soddisfare gli auspici del suo responsabile commerciale Konstantin Vekshin e far riprendere le operazioni ai suoi An-124 prima della fine dell’anno.
Il gruppo russo ha rivelato che ad oggi risulta essere tornato a volare, dopo le opportune verifiche tecniche, un primo velivolo di questo tipo. “Il ritorno completo avverrà in modo incrementale e ci prenderemo ancora il nostro tempo per seguire le linee guida riflesse nelle direttive di servizio” ha dichiarato lo stesso Vekshin. La società ha aggiunto che discuterà individualmente il ritorno in operatività e la disponibilità dei suoi An-124 con i clienti e che manterrà loro e il mercato informati sulla situazione.

La decisione di lasciare a terra la sua intera flotta di An-124 era stata assunta da Volga Dnepr dopo che uno di questi aerei era stato interessato da un guasto che lo aveva costretto a un atterraggio di emergenza a Novosibirsk, in Siberia.  Secondo Loadstar, l’incidente avrebbe provocato danni estesi al velivolo, in particolare alle ali e all’impianto di atterraggio, così come al secondo motore.
All’inizio di dicembre Konstantin Vekshin sulle pagine della stessa testata britannica aveva auspicato che le verifiche potessero iniziare già intorno al 12 dicembre e in modo una parte degli An-124 potesse ricominciare a volare già entro la fine dell’anno.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY