“Tempesta perfetta” per le spedizioni aeree dei vaccini

La distribuzione globale dei vaccini pone molte sfide, ma secondo Neil Dursley – responsabile commerciale di Chapman Freeborn, società che offre servizi di charter aerei ora parte del gruppo Avia Solutions  –  la principale è quella della pianificazione.

Il manager ha parlato della fase attuale come di una ‘tempesta perfetta’ per il settore delle spedizioni aeree dato che questo è ora nel pieno della peak season (che secondo Iata quest’anno avrà un boom anche per via del maggior ricorso all’e-commerce). In aggiunta metà della flotta globale di An124, ovvero i mezzi che fanno capo a Volga Dnepr, è a terra per via della manutenzione straordinaria che la compagnia russa ha deciso di attivare dopo l’incidente capitato a un velivolo di durante l’atterraggio in un aeroporto siberiano. “La potenziale richiesta urgente di trasporto dei vaccini anti-Covid mette il settore delle spedizioni aereo delle merci in difficoltà”.

In particolare la maggiore criticità sarà rappresentata, per Dursley, dalla necessità di effettuare trasporti di quantità ingenti di dosi nel giro di poco tempo, una situazione che può essere gestita in modo efficiente solo con una supply chain integrata tra operatori qualificati e specializzati.

Dursley ha anche ricordato quali caratteristiche debbano avere gli operatori impegnati in queste attività, dalle certificazioni GDP per gli spedizionieri a quelle Ceiv delle compagnie aeree. “Molte compagnie aeree e altre società si stanno preparando a supportare questo requisito logistico globale e stanno aggiornando le strutture, testando le Skycell e gli Envirotainer” ha aggiunto.

Il manager ha poi voluto evidenziare la preparazione della sua stessa società e dell’intera Avia Solutions in questo campo di attività: “Nel nostro gruppo abbiamo più compagnie aeree con molteplici risorse e capacità di supportare la distribuzione globale dei vaccini, e in aggiunta [possiamo contare] su tutto l’equipment combinato dei nostri partner commerciali, società di handling di terra e reti di autotrasporto” ha concluso Dursley.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY