Sul mercato una nuova copertura termica ‘italiana’ per Uld

Si presenta come una via di mezzo tra una copertura termica standard e un dolly termico la ‘Couverture’, un nuovo prodotto per il trasporto di unità di carico aeroportuali a temperatura controllata.
Ideatore e fondatore della omonima società che la produce è Marco del Giudice, manager dalla lunga esperienza nel settore aereo che oggi è anche Senior Indipendent Validator e Auditor per il rilascio delle certificazioni Iata Pharma Ceiv, oltre che co-chairman di PharmaComItalia, di cui è stato tra i fondatori.
L’aspetto e il funzionamento della ‘couverture’, spiega una nota, sono quelli di una copertura termica tradizionale, ma appunto con un livello di protezione più elevato, più simile a quello dei thermal dolly a fronte però di un investimento per l’acquisto e di necessità di manutenzione minori.
Nel dettaglio, la copertura della società di del Giudice, dotata anche di sistemi di tracciamento, si rivolge a carichi del range +15-+25° offrendo un periodo di protezione di massimo 5 ore.
Il suo uso, come detto, per l’ambito strettamente aeroportuale, ovvero per il trasporto dai magazzini degli scali fino alle aeree di stazionamento degli aeromobili.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY