Spedizione extra-large di Fracht Italia da Malpensa

L’aeroporto di Malpensa è ancora una volta teatro di una spedizione extra-large di merci in export dall’Italia.

A occuparsene in prima persona è stata la casa di spedizioni Fracht Italia che ha noleggiato per conto di Nuova Pignone un aereo Antonov AN124 al fine di imbarcare alcune casse alte 365 cm e 335 cm destinate alla Russia. L’aeroporto di arrivo è infatti lo scalo Južno-Sachalinsk, noto anche come aeroporto di Chomutovo, situato nei pressi della città di Južno-Sachalinsk.

Più nel dettaglio la spedizione è composta da 85 colli, per un peso complessivo di 55.867,15 chilogrammi e un volume pari a 479 metri cubi.

L’handler aeroportuale che presta servizio per questo imbarco è Beta Trans mentre Airport Handling ha curato materialmente l’imbarco e il posizionamento della merce a bordo dell’aereo. “E’ stato un carico complesso, come giocare a Tetris” racconta un addetto.

Dopo l’atterraggio a Malpensa nella serata di giovedì 28 febbraio, sono attualmente in corso le fasi di carico della merce che dovrebbero protrarsi per almeno 8 ore mentre il decollo dall’Italia dell’Antonov di Volga-Dnepr è previsto nella notte fra l’1 e il 2 marzo.