Sorpresa Iata: a marzo le merci fanno +0,1%

L’International Air Transport Association ha divulgato le statistiche sull’andamento del trasporto aereo merci a livello mondiale e, un po’ a sorpresa, si apprende che nel mese di marzo le spedizioni aeree (misurate in freight tonne kilometers) hanno fatto segnare un +0,1% rispetto allo stesso mese del 2018. Un significativo, seppur modesto, balzo in alto per un business che a febbraio aveva fatto invece registrare una contrazione del 4,9% rispetto a dodici mesi prima e considerando il primo trimestre vede complessivamente un calo del 1,5% rispetto ai primi tre mesi del 2018.

Guardando solo alla regione europea il balzo mensile (a marzo) raggiunge il 3,6%.

Guardando alla capacità di trasporto aereo cargo disponibile sul mercato (sempre misurata in Ftk), Iata fa notare che nel terzo mese dell’anno in corso è aumentata del 3,1% rispetto a marzo 2018 e per l’undicesimo mese di fila si è dimostrata superiore rispetto alla domanda di stiva.

Il mercato, secondo l’associazione internazionale del trasporto aereo, si conferma però ottimista sull’esercizio in corso perché, secondo lo Iata Business Confidence Survey, solo il 13% degli intervistati prevede volumi in calo quest’anno rispetto al 2018.

Le compagnie aeree europee hanno fatto registrare un +3,6% nella domanda di trasporto merci mentre l’offerta nello stesso periodo è cresciuta del 6,4%.

Leggi di più sul sito di IATA