Sciopero generale nei trasporti proclamato per fine ottobre

Tre giornate di sciopero generale il 27, il 30 e il 31 ottobre nei settori della logistica, dell’autotrasporto e delle spedizioni per il rinnovo del contratto nazionale sono state proclamate unitariamente dalle sigle sindacali Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti “a seguito – si legge in una nota – dell’atteggiamento delle controparti datoriali che intendono peggiorare tutele e diritti acquisiti”.
Secondo le organizzazioni confederali dei trasporti che “auspicano la chiusura in tempi rapidi della trattativa, lo sciopero è necessario per garantire l’unicità del Ccnl e sostenere, a quasi due anni dalla scadenza, un rapido e indifferibile rinnovo. Il settore necessita del contratto – affermano Filt, Fit e Uiltrasporti – anche come funzione di regolazione del sistema, in un settore strategico per l’economia, dove sono in atto le grandi trasformazioni del mercato e gli investimenti in innovazione tecnologica e dove serve coniugare lavoro di qualità e sviluppo. Per queste ragioni, evidenziano infine le tre sigle sindacali dei trasporti, nel rinnovo servono regole certe per assicurare tutele e diritti, serve garantire continuità occupazionale e legalità negli appalti ed un adeguato incremento salariale”.

Leggi il volantino dello sciopero generale dei trasporti proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti