S7 Airlines vira sul cargo

La compagnia russa S7 Airlines si appresta a dotarsi dei primi aerei solo cargo della sua storia grazie a un accordo appena raggiunto con Gecas.

Quest’ultima, specialista del noleggio di aeromobili ed elicotteri, ha infatti svelato che fornirà al vettore due Boeing 737-800F (mezzi passeggeri che sono in via di conversione in freighter), i quali verranno saranno impiegati da S7 su rotte di corto e medio raggio. La consegna dei due mezzi avverrà rispettivamente nel novembre di quest’anno e nel gennaio 2021. Come ricorda la stessa Gecas, S7 al momento effettua spedizioni cargo servendosi della capacità belly dei suoi aerei passeggeri, pertanto questo accordo sancisce il suo debutto nell’impiego di freighter. I servizi commerciali merci del vettore saranno affidati a S7 Cargo, che già opera come suo agente generale di S7.

I due aeromobili “saranno dislocati su rotte con forte domanda e capacità limitata” ha commentato Ilya Yaroslavtsev, amministratore delegato di S7 Cargo. “Grazie a questi nuovi freighter ci aspettiamo di incrementare i volumi di cargo e posta del 30%”.

I Boeing 737-800F, mezzi ‘narrowbody’, sono in grado di trasportare merci per 23,9 tonnellate e di volare per rotte di 3.750 km. Inoltre, ha aggiunto il Senior Vice Presidente di Gecas, Richard Greener, sono “rinomati per la loro efficienza e affidabilità, così come per i bassi costi operativi e le migliori ‘credenziali ambientali’”.

Recentemente Gecas ha confermato a Boeing l’ordine per 11 aereomobili 737-800 (tutti da convertire in freighter), trasformando così le relative opzioni in contratti a tutti gli effetti, e aggiungendo infine a questo pacchetto ulteriori 9 opzioni. La consegna di questi 20 mezzi è in programma tra il 2022 e il 2024.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY