Ristrutturazione in arrivo per il gruppo Volga-Dnepr

Il gruppo russo Volga-Dnepr, del quale fanno parte il vettore merci omonimo e i colleghi ATRAN e AirBridgeCargo (che da solo rappresenta la maggior parte del business), avvierà un piano di ristrutturazione che porterà anche a un rinnovamento dei vertici.

La decisione sarebbe stata presa a seguito dei deludenti risultati ottenuti nel primo semestre dell’anno dale tre compagnie del gruppo e – secondo le dichiarazioni riportate da diverse testate specializzate – dovrebbe includere misure come il miglioramento della qualità dell’offerta, la riduzione dei costi e lo sviluppo di servizi specializzati, ma anche – stando a quanto riferisce in particolare CargoForwarder – l’addio dell’attuale amministratore delegato di AirBridgeCargo Sergey Lazarev e di quello del vicepresidente vendite e marketing dell’intero gruppo Robert van der Weg. Provvedimenti cui dovrebbe accompagnarsi la nomina di Nikolai Glushnev, finora a capo delle operazioni di ABC, a direttore generale della stessa compagnia.

Nei primi sei mesi del 2019, ha spiegato Volga-Dnepr, i tre vettori nel complesso hanno perso circa il 6% dei traffici rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (a fronte di un declino che, secondo i dati di IATA, a livello globale è stato in media del 3,6%), movimentando complessivamente circa 2,6 miliardi di FTK, un risultato descritto come al di sotto delle aspettative del 20%.

Leggi di più su AirCargoNews e su Cargo Forwarder

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY