Ripartiti i voli cargo di Cathay e Cargolux fra Milano e Hong Kong

Dopo alcuni giorni di stop, lo scorso weekend Cathay Pacific è tornata a operare tra Malpensa e Hong Kong.  La notizia, attesa da giorni, è stata confermata dallo scalo milanese. Un primo volo è atterrato domenica 9 febbraio e altri due collegamenti (sui tre previsti nei prossimi giorni dalla programmazione standard della compagnia) risultano al momento confermati. Nel frattempo anche Cargolux ha riattivato alcuni voli in più rispetto alla scorsa settimana, ma al momento la sua offerta di capacità tra Malpensa e Hong Kong resta comunque al di sotto di quella standard. Nei giorni scorsi l’associazione Italia Hong Kong, presieduta da Riccardo Fuochi, ha lanciato un appello per chiedere che, dopo il via libera al ripristino dei voli cargo tra i due paesi, possa essere anche riattivato un collegamento passeggeri, elemento “fondamentale nel supporto e nella conduzione dell’ingente volume d’affari fra i due paesi”.

Dopo avere espresso la propria solidarietà alle “organizzazioni locali e internazionali che stanno gestendo l’emergenza sanitaria” nello stato insulare e “alla sua popolazione che ospita la più grande comunità italiana di tutta la Cina e una fra le più grandi di tutta l’Asia”, l’associazione ha invitato i suoi membri “a consultare con attenzione le direttive e i consigli” dell’OMS, del governo italiano e del Ministero della Salute per mettere in atto le necessarie precauzioni per prevenire il contagio, sottolineando anche che “Hong Kong ha adottato in modo ineccepibile tutte le misure richieste dalle autorità per contenere la diffusione del virus”.

Leggi l’appello dell’Associazione Italia – Hong Kong

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY