Raggiunto l’accordo sindacale per il passaggio a Swissport dell’handling ex Alitalia

“Dopo un lungo negoziato e diversi giorni di confronto, è stato raggiunto questa mattina un importante accordo con Swissport per il passaggio delle attività di handling Ex Alitalia sull’aeroporto di Fiumicino”. Ne danno notizia Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo che in una nota congiunta aggiungono: “L’intesa raggiunta, oltre a prevedere l’introduzione di un premio di produzione che, per il secondo semestre 2022 produrrà un importo di 500€ per tutti i lavoratori, garantisce i punti cruciali di tutela dell’occupazione e delle retribuzioni per tutti i lavoratori, l’invarianza salariale, di inquadramento e di mansione, la valorizzazione  economica degli scatti di anzianità, la confluenza nel ccnl Assohandlers e l’esclusione per tutti i lavoratori assunti dall’applicazione del Job’s Act”.

“Riteniamo di aver raggiunto – concludono le organizzazioni sindacali – un primo importante risultato in discontinuità con il passato, che pone le basi per un futuro lavorativo più sicuro nell’ambito del primo gruppo mondiale dell’handling. Il lavoro di miglioramento e tutela proseguirà sin dai prossimi giorni sui temi  specifici dell’area Handling. Auspichiamo ora che il Mise comunichi al più presto il futuro anche dei lavoratori di Linate che sono in attesa da troppo tempo di sapere quale sarà il loro futuro”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY