Proseguono le cancellazioni di voli di Avianca Brasil

La compagnia aerea brasiliana Avianca Brasil ha annunciato la cancellazione di altri 150 voli da e per varie destinazioni tra giovedì 18 aprile e sabato 20. Queste cancellazioni si sommano alla lista di 179 voli cancellati tra venerdì 12 a lunedì 15 aprile, a causa della decisione del tribunale che ha obbligato la Avianca a restituire gli aerei alle società di leasing proprietarie degli asset per il mancato pagamento delle rate dei finanziamenti.

La società Avianca Brasil, attualmente la quarta più grande compagnia aerea del Brasile, affronta una pesante crisi economica ed è in amministrazione controllata (recupero giudiziario) dallo scorso dicembre nel tentativo di rientrare da un debito di oltre 500 milioni di real (129 milioni di dollari). Venerdì 12 l’Agenzia nazionale per l’aviazione civile (Anac) ha dichiarato di aver ricevuto una richiesta di cancellazione delle registrazioni di 10 aerei gestiti da Avianca Brasil, che appartengono a Constitution Aircraft Leasing, causando la serie di cancellazioni forzate. 

A fine marzo la compagnia brasiliana Azul, comunicando i propri risultati del 2018, aveva annunciato l’acquisto di due asset strategici di Avianca Brasil, la compagnia in crisi finanziaria che nelle scorse settimane è stata ammessa dalla legge brasiliana a una procedura simile al Chapter 11 statunitense. Azul ha acquisito la licenza operativa di Avianca e alcuni tra gli Airbus A320 che compongono la flotta del vettore, ora in amministrazione controllata.