Primo volo di test per il nuovo aeroporto cargo cinese

Con la conclusione del primo test di volo di un freighter, ha debuttato ieri il nuovo aeroporto cinese di Ezhou.

Situato nella provincia dell’Hubei, nella Cina centrale, lo scalo è il primo del paese dedicato primariamente al traffico delle merci e secondo i piani entrerà in funzione a tutti gli effetti nel giugno di quest’anno. I lavori per la sua costruzione erano stati avviati nel 2019 e, dopo una sospensione di alcuni mesi, erano ripresi nell’aprile del 2020.

Dotato di due piste, oltre che di un centro di smistamento che si estende per quasi 700.000 metri quadrati, si prevede che potrà gestire 2,45 milioni tonnellate di merci entro il 2025 e di 3,3 entro il 2030. Una delle sue peculiarità è la presenza tra gli investitori di SF Express, società attiva nel settore e-commerce, che sarà tra i principali cui si dedicherà lo scalo.
L’attività di Ezhou non sarà tuttavia legata esclusivamente al cargo, dato l’aeroporto che servirà come scalo ausiliario per il trasporto di passeggeri, con un traffico atteso di 1 milione di unità entro il 2025.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY