Primo semestre 2017: in Italia movimentate 559.441 tonnellate di merce via aerea (+11,2%)

Nei primi sei mesi del 2017 gli aeroporti hanno continuato a veder crescere la quantità di mere trasportata via aerea da e per l’Italia. Secondo i dati appena resi pubblici da Assaeroporti tra gennaio e giugno sono state imbarcate e sbarcate 559.441,1 tonnellate di merce, un dato in crescita del 11,2% rispetto allo stesso arco temporale del 2016.

Nel solo secondo trimestre dell’anno le tonnellate movimentate sono stati 297,3 migliaia (+10,9% sul secondo trimestre 2016) con un picco segnalato in particolare a maggio del 13,3%, mentre a giugno e ad aprile la crescita è stata rispettivamente del 10,7% e del 8,6%.

A guidare la classifica degli aeroporti per quantità di merci movimentate in sei mesi è sempre Milano Malpensa con 298.278 tonnellate (+12,9%), seguita da Roma Fiumicino con 84.037 tonnellate (+12,8%), Bergamo con 61.489 tonnellate (+7,5%), Venezia con 30.005,7 tonnellate (+5%), Bologna con 28.088,3 tonnellate (+18,2%) e Brescia con 15.703 tonnellate (+29,5%).

In termini di percentuali di crescita i risultati migliori arrivano da Brindisi (+444%) e Trapani (+225%) anche se in valore assoluto i quantitativi movimentati da questi aeroporti sono ridotti.

Vedi le statistiche di traffico complete sul sito di Assaeroporti