Espansione europea per la logistica della moda di Cn Logistics Srl

Cn Logistics International, gruppo di Hong Kong focalizzato sulla logistica di prodotti del segmento lusso e moda, ha varato un piano di sviluppo per la sua controllata italiana Cn Logistics Srl.
La società, nata nel 2012, ha sede a Origgio, in provincia di Varese, poco distante dall’aeroporto di Malpensa – ed è attiva nei servizi di logistica e spedizioni internazionali via aeree e via mare, specializzandosi in particolare nella gestione di opere d’arte, di vini e alimenti, di mobili nel settore moda (capi appesi e stesi, accessori, campionario, materie prime etc.), e al servizio del settore crocieristico. Tra i suoi asset si segnala la presenza di un magazzino di 6.600 metri quadrati nello stesso comune di Origgio.

Nel dettaglio la casa madre ha spiegato che intende fare di Cn Logistics Srl un suo hub per i servizi di tutta Europa. Per arrivare a questo risultato, procederà assumendone il pieno controllo (e farà anche per la controllata svizzera), rilevando dagli azionisti di minoranza le quote che le mancano per arrivare al 100%. Nel dettaglio Cn Logistics International ha detto che prevede di sborsare “non oltre” 150 milioni di dollari di Hong Kong (circa 16 milioni di euro) per rilevare il 30% restante di Cn Logistics Srl, mentre una cifra “non superiore” a 10 milioni (circa 1 milione di euro) andrà per rilevare il 40% restante di Cn Switzerland. Le quote in questione fanno capo a in misura paritetica a Fabio Di Nello e Augusta Morandin, che ricoprono anche ruoli di direzione in entrambe le aziende. La transazione avverrà in parte cash, in parte tramite il conferimento di azioni della acquirente.

“Essendo fornitori di servizi logistici focalizzati sui marchi di lusso, l’Europa è sempre stata al centro dello sviluppo del gruppo” ha commentato Ngan Tim Wing, amministratore delegato e direttore generale di Cn Logistics International. Il manager ha aggiunto di ritenere che questa operazione permetterà al gruppo di “cogliere meglio le nuove opportunità di business locali e persino di cercare di fornire servizi logistici in Europa alle piattaforme di e-commerce asiatiche”. Più concretamente Wing ha svelato che il gruppo prevede di avviare anche nel Vecchio Continente il suo programma ‘Green Logistics’ (relativo all’offerta di soluzioni che riducono le emissioni inquinanti, ad oggi attivo nell’area della Greater China) con l’obiettivo di “allargare la sua offerta a un numero maggiore di brand”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY