Per gli allagamenti di Malpensa un sostegno da 7 Mln dall’Ue

La Commissione Europea supporterà con circa 7,67 milioni di euro un progetto avanzato da Sea (Società Esercizi Aeroportuali) per il contrasto al rischio di allagamento e altri disastri naturali nell’aeroporto di Malpensa.

Solo lo scorso settembre l’aeroporto lombardo era rimasto vittima di un nubifragio che aveva messo ko per diversi giorni molte delle attività cargo dello scalo, generando appunto allagamenti di piazzali e magazzini e black out elettrici.

Il progetto precisamente ha il titolo ‘Miglioramento della resilienza dell’aeroporto di Milano Malpensa contro le catastrofi naturali attraverso l’implementazione di un miglioramento infrastrutturale e un monitoraggio smart in un sistema multirischio”. Più esplicita la spiegazione che viene fornita dalla stessa Commissione: “l’azione riguarda il miglioramento della resilienza delle infrastrutture dell’aeroporto di Malpensa contro i cambiamenti climatici e i rischi naturali e per mettere in atto un sistema di monitoraggio intelligente contro il rischio di allagamento e sismico”.
Il progetto di Sea è stato selezionato (insieme ad altri 135, per un totale di 5,4 miliardi di euro di supporto) nell’ambito dell’ultima call del programma Connecting Europe Facility che punta all’integrazione e completamento delle reti di trasporto comunitarie Ten-T.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY