Patuanelli: per Alitalia salvataggio entro 6 mesi o chiude

“Per salvare Alitalia ci restano sei mesi. Perde circa 2 milioni di euro al giorno. Vorrei sapere cosa si può fare di più rispetto a quanto stiamo facendo”. A dirlo è stato il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, in un’intervista a Il Messaggero.

Poi ha proseguito aggiungendo: “Insieme ad altri risparmi di spesa come il posticipo del pagamento degli interessi al Tesoro per 145 milioni, avremo tempo fino all’autunno. Ma è chiaro che l’obiettivo è chiudere entro metà anno con la scadenza del mandato al commissario. Altrimenti si chiude. Non ci saranno altri fondi. Per Alitalia questo è davvero l’ultimo intervento dello Stato”.

Nell’intervista il ministro ricorda che “il 2 dicembre, dopo il no di Atlantia che ha fatto naufragare il consorzio, avevo di fronte due strade: la liquidazione della compagnia o avviare una nuova procedura. Ho scelto la seconda e coltivo la speranza che si possa arrivare una soluzione” che “non è lo spezzatino, ma si può immaginare una holding Alitalia con una diversa articolazione che mantenga l’integrità aziendale” ha concluso Patuanelli.

Leggi l’intervista integrale del ministro Patuanelli su Il Messaggero

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY