Nuove rotte e nuovi aerei per Ita Airways nel 2023

Ita Airways ha appena sottoscritto tutti gli impegni previsti per l’incremento della flotta per il 2023; il prossimo anno entreranno 39 aeromobili di nuova generazione di cui 9 wide body (A330-900) e 30 narrow body e, contemporaneamente, usciranno quelli di precedente generazione. Lo annuncia la compagnia in una nota dove precisa che lo sviluppo della flotta determinerà un incremento pari al 73% rispetto al 2022 della capacità in termini di posti offerti per km (Available Seat Kilometre – ASK) sull’intero network, incremento principalmente guidato dalla capacità sulle rotte di lungo raggio che registreranno un +107%.

Per il 2023 sono previste infatti le aperture di nuove destinazioni intercontinentali con voli diretti operati da Roma Fiumicino verso gli Stati Uniti con San Francisco e Washington, a partire dalla stagione estiva, e verso il Sud America con Rio de Janeiro dal prossimo novembre, oltre alla conferma di tutti i collegamenti di lungo raggio già lanciati nel 2022.

Con l’ingresso degli A321Neo, inoltre, Ita Airways pianificherà l’apertura di nuove destinazioni medio orientali: Riyadh, Jeddah e Kuwait City, ampliando il proprio network e rafforzandone la connettività attraverso il proprio hub di Roma Fiumicino. L’arricchimento delle destinazioni del network dimostra l’impegno della compagnia a diventare l’operatore di riferimento per la mobilità degli italiani, con il raggiungimento di due obiettivi fondamentali: la soddisfazione delle diverse esigenze della clientela, sempre al centro del business e un crescente incremento della redditività.

“L’ampliamento della flotta rappresenta un ulteriore passo in avanti nella strategia di crescita di Ita Airways che la porterà ad essere nel 2026 la compagnia più green d’Europa con l’80% di flotta di nuova generazione con il conseguente abbattimento di 1,3 milioni di tonnellate di emissioni di CO2. Già a fine 2023 la flotta sarà al 50% di nuova generazione, raggiungendo un totale di 96 aeromobili, grazie all’arrivo di 39 macchine, di cui 9 di lungo raggio” si legge nella nota.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY