Noli dalla Cina in discesa (ma meno per l’Europa)

I noli delle spedizioni aeree dalla Cina da un paio di settimane stanno finalmente iniziando a calare, anche se in media restano ben al di sopra dei livelli raggiunti lo scorso anno in questo stesso periodo.

Secondo le ultime rilevazioni del TAC Index, riferisce AirCargoNews, per trasporti da Shanghai verso il Nord America le tariffe sono diminuite nell’ultima settimana del 29,6%, raggiungendo i 7,62 dollari/kg (lo scorso anno erano pari a 3,15 dollari per kilogrammo). Una conseguenza anche del miglioramento della situazione dello scalo, non più bloccato dalla congestione e ora in grado di offrire la stessa capacità in uscita del 2019. Restano invece instabili i noli da Hong Kong, ora a 6,73 dollari/kg, in discesa del 13,7% rispetto all’anno prima contro i 3.41 dello scorso anno.

In diminuzione, ma in misura minore, i costi delle spedizioni verso l’Europa, e questo nonostante la scarsità di stiva si stia allentando in mood maggiore su queste rotte.

I noli da Shanghai sono scesi infatti solo dell’11,8%, attestandosi a quota 8,65 dollari/kg (l’anno scorso erano pari a 2,44 dollari/kg), mentre quelli da Hong Kong sono addirittura cresciuti, sebbene solo dell’1,6%, arrivando a 6,03 dollari/kg.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY