Noli aerei Asia-Europa in calo

Dopo aver tenuto per tutta la prima parte dell’anno, il valore dei noli per il trasporto aereo delle merci sulla rotta Asia – Europa nel mese di agosto ha iniziato a subire l’impatto della domanda calante. Lo rileva un articolo di AirCargoNews basato sulle rilevazioni del TAC Index per i voli in partenza da Hong Kong.

Se quelli diretti verso il Nord America hanno infatti vissuto un calo del 16,9% (rispetto allo stesso mese del 2018), attestandosi su un valore di 3,29 dollari per kg e segnando così il peggior declino dall’agosto 2016, quelli verso il Vecchio Continente (che per tutto l’anno sono stati ‘agganciati’ ai primi), non hanno fatto molto meglio: il loro decremento è stato infatti del 9,5% (rispetto all’agosto 2018), fermandosi a quota 2,56 dollari per kg. Performance, precisano gli analisti, su cui non hanno avuto peso gli stop provocati dalle proteste che si sono verificate nell’aeroporto di Hong Kong nelle scorse settimane, che non hanno avuto impatto sul traffico cargo.

Peter Stallion analista della casa di brokeraggio Freight Investor Services interpellato da AirCargoNews, ha detto di ritenere che il mercato abbia “toccato il fondo” e quindi si possa sperare in una ripresa per il prossimo anno. In particolare, l’attenuarsi delle perdite che si è osservato recentemente secondo Stallion può indurre a pensare che il picco negativo ormai sia stato raggiunto e non possa essere superato.

Leggi l’articolo completo su AirCargoNews

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY