Nippon Cargo Airlines costretta a sospendere temporaneamente l’attività

Il vettore aereo Nippon Cargo Airlines è stato costretto a lasciare a terra tutti i suoi aerei dedicati al trasporto merci a seguito di un’ispezione portata avanti dal competente ministero giapponese che ha riscontrato delle irregolarità nella manutenzione dei mezzi. 

Secondo la stampa locale giapponese, l’indagine sulla flotta è stata avviata a seguito di alcune negligenze scoperte in varie occasioni a seguito di alcuni seri danneggiamenti agli aerei che la compagnia di Narita aveva riportato in maniera diversa da quanto prevedrebbero le norme in materia. Le  ispezioni conseguenti avevano palesato inaccuratezza nella manutenzione degli aeromobili e per questo il vettore all-cargo è stato costretto a lasciare a terra tutti e 11 i suoi aerei. Una situazione destinata a perdurare fino a quando non sarà stata fatta chiarezza sulle condizioni di sicurezza di tutti i mezzi di trasporto della flotta. Il Ministero dei trasporti giapponese sta anche valutando se sia opportuno infliggere una sanzione disciplinare alla compagnia aerea. 

Questo provvedimento avrà ripercussioni anche in Italia dove ancora recentemente Nippon Cargo Airlines aveva celebrato con la clientela il sodalizio con Beta Airport e l’imminente insediamento delle attività nel nuovo magazzino in via di completamento a Malpensa. 

Leggi la notizia su NHK World Japan