Msc rinuncia ufficialmente a Ita Airways

“Il Gruppo Msc, leader mondiale nel settore del trasporto merci e passeggeri, conferma di avere già informato le autorità competenti di non essere più interessata a partecipare alla privatizzazione di Ita Airways, non ravvisandone le condizioni nell’attuale procedura”.

Con questa breve nota, proveniente dal quartier generale di Ginevra, Mediterranean Shipping Company si chiama ufficialmente fuori dalla corsa per la compagnia aerea Ita Airways verso la quale dallo scorso gennaio aveva espresso il propro interesse all’acquisizione in cordata con Lufthansa.

Fino a fine estate questa accoppiata sembrava la favorita ma, sul finire del Governo Draghi, arrivò la doccia fredda con l’annuncio delle preferenza dell’esecutivo per l’offerta e le condizioni presentate da Certares (con Delta e Air France-Klm) per l’avvio di una trattativa in esclusiva. Un’esclusiva durata però poche settimane, fino a quando (siamo a fine ottobre) il governo italiano ha riaperto la porta anche al duo Msc – Lufthansa. Negli ultimi giorni si era però capito che il vettore tedesco era rimasto in corsa da solo perchè all’accesso alla data room (ovvero alla possibilità di esaminare in dettaglio i conti di Ita Airways) si era presentato senza Msc.

Quest’ultima nel frattempo ha invece annunciato la nascita della sua compagnia aerea merci Msc Air Cargo che dal prossimo mese di dicembre decollerà con il primo di quattro aerei B777-200F che verranno impiegati fra Città del Messico, Indianapolis, Francoforte e Hong Kong.

Secondo i piani originari Msc avrebbe avuto in mente di sfruttare potenziali sinergie anche fra il trasporto aereo di passeggeri e le proprie attività nel business dei traghetti e soprattutto delle crociere. “Ci permetterebbe di offrire ai nostri clienti un’esperienza di viaggio senza soluzione di continuità. Un servizio che si estenderebbe dalla porta di casa alla porta della cabina di una delle nostre navi. Basti pensare alla questione dei bagagli: quando volate con noi, le vostre valigie viaggiano dall’aeroporto alla vostra cabina di crociera. Inoltre: Una compagnia aerea ha senso anche per la nostra Msc Shipping per il settore cargo” erano state le parole di Pierfrancesco Vago, presidente esecutivo di Msc Crociere.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY