Mahan Air non lascia ma raddoppia da Roma Fiumicino

Il vettore aereo iraniano Mahan Air, nonostante le pressioni degli Usa che vorrebbero porre uno stop ai collegamenti aerei fra Italia e Iran, non lascia ma anzi raddoppia la frequenza.

Da domani 29 ottobre, infatti, il volo fra Tehran e Roma Fiumicino diventerà bisettimanale così come lo è già il collegamento che mette in relazione la capitale iraniania con Milano Malpensa.

Mahan World Cargo, la branch della compagnia aerea dedicata alle spedizioni merci, potrà dunque contare su una capacità settimanale raddoppiata grazie all’impiego di aerei Airbus 340-600s in grado di ospitare in stiva 43 contenitori LD3 e 14 pallet. Sia a Fiumicino che a Malpensa Mahan Air è assistita per le attività di handling cargo rispettivamente da Fle e Mle del gruppo Bcube Air Cargo.

Ancora poche settimana fa il Dipartimento di Stato degli Usa ricordava che “gli Stati Uniti hanno chiesto a tutti i Paesi di negare a Mahan Air un ambiente permissivo sul piano operativo, che essa usa in violazione delle norme sull’aviazione civile, per facilitare le attività maligne del regime iraniano”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY