L’aeroporto di Brescia sarà uno degli hub europei di Dronamics

L’aeroporto di Brescia sarà uno dei cinque hub europei che costituiranno il primo network operativo di ‘dronoporti’ di Dronamics. La società, con sedi a Londra e in Bulgaria, ha ideato e lanciato il drone cargo Black Swan, in grado di trasportare merce pesante fino a 350 kg in un raggio di 2.500 km, e conta di operare in particolare servizi low cost con consegna nello stesso giorno.

Oltre a Montichiari, della rete di scali con cui prevede di iniziare le attività in Europa faranno parte l’aeroporto di Liegi, dove ha il suo hub europeo anche Alibaba, e gli aeroporti di Skövde, in Svezia, Seinäjoki, in Finlandia, e Osijek, in Croazia, il cui ruolo come nodi della logistica merci secondo Dronamics crescerà nei prossimi anni grazie ad ambiziosi programmi di investimento.

L’avvio dell’attività della società bulgaro-britannica nei cinque scali si concretizzerà con la creazione di un aeroporto per droni e con l’arruolamento nonché la formazione di staff in loco per gestire le operazioni. I cinque aeroporti – ha spiegato Svilen Rangelov, cofondatore e amministratore delegato di Dronamics – faranno poi da hub per lo sviluppo di ulteriori nuove rotte potranno “favorire direttamente la crescita degli scali portando volumi di traffico, e indirettamente poiché offriranno alle economie del territorio la possibilità di effettuare consegne in tutta Europa nell’arco di un giorno”.

Soddisfatto della novità Massimo Roccasecca, direttore delle operazioni Cargo del gruppo Save, di cui fa parte anche lo scalo di Montichiari, che ha descritto la partnership con Dronamics come fondamentale “in questo momento critico, di forte domanda di trasporto aereo”. All’inizio del 2020 “il mondo intero ha visto gli effetti che la chiusura delle frontiere e le severe misure di quarantena hanno avuto sulle catene di approvvigionamento globali” ha aggiunto Roccasecca. “Ma quando hai un modo per spostare il carico senza viaggiare con esso, le catene di approvvigionamento diventano a prova di lockdown”.
Il manager ha evidenziato infine “il posizionamento strategico di Brescia – al centro del territorio industriale italiano” e il suo poter fungere “da gateway per l’Italia all’interno di questo mercato emergente”

Il cronoprogramma di Dronamics prevede l’ottenimento delle autorizzazioni operative entro la fine del 2021 e il debutto dei primi voli commerciali già all’inizio del 2022.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY