La livornese F.lli Colò è diventata agente Iata

Loading platform of air freight to the aircraft

F.lli Colò, casa di spedizioni di Livorno (ma presente anche a Trieste, con una sede all’interporto di Fernetti), ha ottenuto di recente la certificazione Iata.

Un “motivo di orgoglio”, spiegano i vertici aziendali a AIR CARGO ITALY – ma “soprattutto uno step essenziale per poter offrire ai nostri clienti maggior qualità e differenziazione nei servizi aerei, dialogando da subito con i principali vettori”. L’azienda livornese punta infatti a crescere ancora nell’export italiano “perché riteniamo che ci siano molte aziende che possono puntare alla valorizzazione dei propri prodotti anche all’estero, dove il Made in Italy è apprezzato da sempre”.

In quest’ottica la licenza permetterà alla società  di avere accesso diretto al mondo del cargo aereo, dove finora era operativa tramite partner di fiducia.

“Questa certificazione ci consente quindi di potenziare ulteriormente uno strumento sul quale sono riposte forti ambizioni di crescita e di consolidamento dei vari settori export da noi gestiti” spiegano ancora dall’azienda. “Quello di agente Iataè uno status che rinforza ancora una volta la posizione della nostra azienda, confermando al mercato la nostra capacità di affrontare le nuove sfide con la passione e la competenza che ci contraddistinguono da sempre”.

Attiva in particolare per merci dei settori moda e fashion, pelli, marmo, project cargo, machinery, water technology, food and beverage, la società è stata fondata a Livorno circa 40 anni fa e oggi è guidata da Luca Colò, Michela Colò e Daniel Hager.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY