Korean Air verso l’acquisizione di Asiana

Le due principali compagnie aeree sudcoreane si preparano alla fusione. Korean Air ha infatti lanciato un’offerta pubblica di acquisto da 1,62 miliardi di dollari per diventare il principale azionista di quella che fino a ieri era la sua principale rivale, vale a dire Asiana Airlines. L’operazione porterà la compagnia aerea della Corea del Sud “nel ranking dei primi dieci vettori del  mondo” sottolinea la stessa Korean Air, che precisa come l’operazione porterà a “stabilizzare l’industria aeronautica coreana” che, come molte altre in tutto il mondo, ha risentito fortemente dell’impatto dell’epidemia da coronavirus. “Considerando che la situazione finanziaria di Korean Air potrebbe anche essere messa in pericolo se la situazione del Covid-19 dovesse prolungarsi, è inevitabile ristrutturare il mercato dell’aviazione nazionale per migliorare la sua competitività e ridurre al minimo l’iniezione di fondi pubblici” spiegano dalla compagnia aerea.

Korean Air, da parte sua, raccoglierà a questo proposito anche capitali attraverso l’emissione di azioni. La Korea Development Bank (Kdb) investirà 800 miliardi di won in Hanjin KAL (casa madre di Korean), acquisendo le azioni di Korean Air di nuova emissione. Korean Air utilizzerà 300 miliardi di won per acquistare obbligazioni emesse da Asiana, e verserà altri 300 miliardi ad Asiana “per assicurarsi i finanziamenti necessari per le operazioni fino alla fine dell’anno, così come per migliorare la sua posizione finanziaria”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY