//L’aeroporto di Parma sopravvive e cerca rilancio nel cargo

L’aeroporto di Parma sopravvive e cerca rilancio nel cargo

2018-01-18T12:04:04+00:00 18 gennaio 2018, 12:02 pm|Categories: Italia|Tags: , , , , , , , , , , , , |

Sogeap, la società proprietaria dell’aeroporto Giuseppe Verdi di Parma, ha approvato un aumento di capitale da 4,5 milioni di euro, da finanziare entro la fine di giugno prossimo. Lo riportano fonti di stampa locale precisando che ancora non è chiaro in che modo la somma sarà sostenuta dai soci.

I soldi servono a tenere aperto lo scalo di Baganzola, da molti anni in perdita, ma che secondo gli ultimi dati Assaeroporti, fra novembre 2016 e novembre 2017, ha visto quadruplicare in dodici mesi la quantità di merce movimentata con 29,3 tonnellate di merce. 

Se la ricapitalizzazione andrà a buon fine, potrebbero partire anche importanti lavori pubblici, finanziati dal Comune (disposto a spendere fra 2,5 e 5 milioni per rifare la viabilità attorno all’aeroporto dopo un previsto allungamento della pista) e dalla Regione (che nell’ambito di un accordo con Roma, ha previsto una spesa di 12 milioni di euro per sostenere la conversione del Verdi da scalo passeggeri a scalo merci.

Leggi gli articoli su Parma Quotidiano e su La Repubblica

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: