Intesa firmata fra Ita e Airbus per 28 nuovi aerei

Alfredo Altavilla (Presidente esecutivo di ITA), Christian Scherer (CCO Airbus and Head of Airbus International) e Steven F. Udvar-Hazy (Presidente Esecutivo di ALC)

Il nuovo vettore aereo italiano Ita ha scelto Airbus quale partner strategico per la flotta della compagnia. In una nota è stata annunciata la firma di un Memorandum of Understanding con Airbus per l’acquisto di 28 nuovi aeromobili: 10 Airbus A330neo per i collegamenti di lungo raggio, 7 esemplari della famiglia di aerei regional Airbus A220 e 11 velivoli della famiglia A320neo (le consegne di questi ultimi aerei sono previste dopo il completamento del Business Plan).

ITA ha inoltre firmato un accordo con la società Air Lease Corporation per la fornitura
in leasing di altri 31 aerei Airbus di nuova generazione fra velivoli di lungo, medio e
breve raggio. Complessivamente, ITA acquisirà in leasing nell’arco di piano 56 nuovi aerei Airbus (13 di lungo raggio, fra i quali anche i modernissimi Airbus A350-900, e 43 di breve e medio raggio) a condizioni significativamente più vantaggiose di quelle riservate ad
Alitalia.

La compagnia ha comunicati inoltre che dimezzerà il numero delle società di leasing dalle dodici utilizzate da Alitalia in Amministrazione Straordinaria per gestire la propria flotta a sei partner che affiancheranno la compagnia nel percorso di crescita della flotta dai 52 aerei iniziali a 105 velivoli nel 2025.

“La scelta di un unico fornitore consente di superare i limiti di flessibilità nella gestione dell’equipaggio e di ottenere una maggiore efficienza nella fornitura dei pezzi di ricambio degli aeromobili e nelle attività di manutenzione” spiega l’azienda in una nota.

Ita ha anche concordato con Airbus di diventare un partner strategico per le
nuove tecnologie e per la futura generazione di aeromobili sostenibili.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY