In calo ora anche i noli da Hong Kong all’Europa

Già da diverse settimane si osserva un calo dei noli delle spedizioni di merci dalla Cina, ma finalmente questo decremento sta interessando in modo più netto anche le rotte che hanno come destinazione l’Europa.

Il Tac Index, osserva AirCargoNews, mostra infatti come rispetto alla scorsa settimana il costo di un trasporto da Shanghai verso il Vecchio Continente sia sceso del 18,7%, e ora si sia assestato sui 7,03 dollari/kg. Il calo dei noli ha raggiunto ora anche le spedizioni da Hong Kong, che fino alla scorsa settimana risultavano in aumento. Ora il loro valore è diminuito del 23,7%, e ha toccato i 4,6 dollari/kg. Prosegue infine il declino dei costi del trasporto in direzione del Nord America. Da Shanghai il calo è stato del 23,9% (con prezzi medi di 5,8 dollari/kg) e da Hong Kong del 9,7%, fino a 6,08 dollari/kg.

Secondo la testata britannica questa tendenza è frutto soprattutto del calo generalizzato della domanda di DPI, perché dal lato della capacità di trasporto, dopo il crollo di tre settimane fa (-23% sul 2019), si va invece verso una stabilizzazione, con livelli poco inferiori a quelli dello scorso anno (-3% sulle rotte per l’America settentrionale e -10% su quelle verso il Vecchio Continente).

Allo stesso tempo, proprio per via della minor richiesta di dispositivi medici, sta diminuendo la quota di aerei passeggeri ‘convertiti’ temporaneamente al trasporto merci (-8% sulle tratte dalla Cina rispetto alla scorsa settimana), mentre si va verso una loro reintroduzione in servizio sulla attività standard.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY