IATA rinvia il World Cargo Symposium

IATA ha deciso di rimandare a una data da destinarsi il suo quattordicesimo World Air Cargo Symposium, appuntamento annuale tra i più importanti dedicati al cargo aereo, che avrebbe dovuto svolgersi a Istanbul dal 10 al 12 marzo.

La causa è, inevitabilmente, l’epidemia del nuovo coronavirus che sta mettendo in ginocchio l’intero settore, e che nei giorni scorsi ha anche portato a numerose cancellazioni da parte di partecipanti attesi all’evento, in certi casi perché impossibilitati a volare per via delle restrizioni messe in atto dalle stesse compagnie aeree, in altri perché ‘costretti’ a restare alla base per seguire da vicino l’evoluzione della crisi.

L’associazione si è detta dispiaciuta ma ha anche aggiunto di essere convinta che si tratti della “decisione giusta, presa per le giuste ragioni”.

Al momento non è noto se e quando l’evento sarà recuperato: IATA ha comunicato che nei prossimi giorni fornirà indicazioni a delegati, sponsor ed espositori che erano attesi a Istanbul la prossima settimana. Nella città turca in particolare sarebbero dovuti confluire circa un migliaio di rappresentanti di società del settore, tra cui quelli delle italiane Alha e Save.

Leggi la nota di IATA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY