I sindacati confederali rispondono alla replica degli handler aeroportuali

Prosegue, non senza qualche difficoltà, il confronto fra Assohandlers, Bcube, Alha Group e i dipartimenti nazionali dei sindacati confederali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto aereo. Quest’ultimi, facendo seguito alla replica che gli handler hanno spedito lo scorso 5 luglio in risposta a
quella sindacale del 25/06/18 con oggetto richiamo alle corrette relazioni industriali, “non comprendono lo stupore per i ‘toni usati’ nella missiva sindacale, visto che l’intento degli scriventi era e rimane quello di abbassare i toni, che si sono alzati tra le rappresentanze sindacali aziendali, presenti nelle vostre aziende, a seguito di convocazioni unitarie, non in linea con il Testo Unico di Rappresentanza del 10/01/2014 e successive modifiche del 04/07/2017 “.

I sindacati sottolineano che “non vi è discordanza tra quello che avviene in differenti regioni, ove la vostra azienda opera. In particolare, sperando di fare chiarezza sul tema, si precisa che:
nelle Regioni, dove all’interno delle vostre aziende sono state costituite le Rappresentanze Sindacali Unitarie ed i lavoratori e le lavoratrici si sono espressi in merito, votando liste di rappresentanti, anche di altre organizzazioni, non sottoscrittrici del CCNL del settore, i tavoli di livello aziendale possono essere convocati unitariamente, ciò può avvenire anche laddove sia storicamente presente una contrattazione allargata a più sigle sindacali; viceversa, nelle regioni e negli scali, dove si è ancora in presenza di RSA, per scelta delle Federazioni Sindacali di categoria, sottoscrittrici il CCNL di settore e degli accordi interconfederali sopra richiamati, e dove non è presente nessuna contrattazione congiunta con sigle autonome, i tavoli negoziali non possono che essere fermamente disgiunti, come dagli scriventi già espresso nel precedente documento”.
La richiesta di chiarimento sul tema è nata dal fatto che le parti sociali del settore si trovano alla vigilia della tanto attesa apertura del tavolo per il rinnovo del CCNL del trasporto aereo, “che le vedrà insieme impegnate a lavorare per dare ai lavoratori le risposte sperate ed attese ormai da un anno e mezzo” si legge ancora nella nota dei sindacati confederali.

Leggi la nota spedita dai sindacati confederali ad Assohandlers