Hong Kong Air Cargo pronta ad attivare voli regolari verso Malpensa

Hong Kong Air Cargo, compagnia aerea fondata nel 2017 nella ex colonia britannica e parte di Hong Kong Airlines, è pronta a espandere il suo network verso varie destinazioni e a raggiungere anche Milano.

È stato lo stesso vettore ad annunciare di avere ottenuto dall’Atla (la Air Transport Licensing Authority del territorio autonomo cinese) il via libera a operare rotte merci regolari verso 9 nuove località, ovvero Chennai, Tokyo, Manila, Giacarta, Delhi, Sydney, Melbourne, Liegi e Milano. Verso alcune di queste Hong Kong Air Cargo aveva in passato già effettuato voli charter. Con l’autorizzazione dell’Atla, la compagnia ha annunciato che “avvierà presto le pratiche per ottenere le autorizzazioni necessarie per svolgere questi nuovi servizi”.
Il piano di sviluppo prevede che l’introduzione delle nuove rotte avvenga in modo graduale, utilizzando la flotta già esistente (cinque Airbus A330-200F) e verificando costantemente la risposta del mercato.

Questo passo in avanti – ha commentato il direttore delle relazioni esterne di Hkac, William Chan – “è una pietra miliare nel percorso di Hong Kong Air Cargo”, evidenziando come la compagnia abbia fatto del suo meglio nel corso degli anni per servire la comunità della regione.

Hkac, che nel 2020 ha gestito merci per 238mila tonnellate (l’8,1% in più che nel 2019), recentemente ha incrementato il numero dei suoi piloti del 14% e ha anche avviato una collaborazione con Cainiao Smart Logistics Network. Quest’ultima società è parte del marketplace on line Alibaba, che ha il suo hub europeo a Liegi, una delle 9 nuove destinazioni che entreranno a breve a far parte della rete di collegamenti di Hkac.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY