Gli aeroporti italiani a ottobre frenano la caduta nelle merci

Dopo mesi a segno meno, lo scorso ottobre il traffico merci gestito dagli scali italiani è stato all’incirca in linea con quello del 2018 (103.432,8 tonnellate, -0,1% secondo i dati di Assaeroporti).

Viste le performance della prima parte dell‘anno, un buon risultato, cui contribuisce l‘andamento del segmento postale che cresce a doppia cifra (5.633,7 tonnellate, + 25,8%), mentre il ‘general cargo‘ resta ancora in territorio negativo (97.799,1 tonnellate, -1,3%).

Guardando nel dettaglio agli scali maggiori, Malpensa, dopo il +0,9% toccato in settembre, sembra avere finalmente ingranato la quarta e archivia il decimo mese del 2019 con un ottimo +3,4% complessivo (51.283 tonnellate), frutto di un andamento positivo del cargo che cresce in linea con il risultato generale (49.970 tonnellate, pure +3,4%), sebbene anche la posta ottenga un +1,9% (per 1.313 tonnellate). In questo ambito di attività, continua peraltro a brillare Brescia, che si conferma ‘reginetta’ italiana del traffico postale ed e-commerce con 2.364 tonnellate di merce (+47,9%, e ormai pari circa i 2/3 delle sue movimentazioni complessive, pari a 3.641 tonnellate).

Va male invece Fiumicino, che con 19.150,8 tonnellate (quasi completamente ascrivibili al settore del general cargo, dato che la posta ha contato per sole 713 tonnellate) nel mese di ottobre perde il 4,9% rispetto allo stesso mese del 2018.

Allargando infine lo sguardo ai primi 10 mesi dell’anno, a livello nazionale gli scali italiani recuperano qualche decimo di percentuale rispetto allo scorso anno e riducono un po‘ le perdite (dal -4,9% di settembre si passa infatti ora a un -4,4%). Malpensa in particolare (con le 457.009,5 tonnellate di merce gestite finora) accorcia la distanza rispetto al 2018 e dal -4,7% di settembre ora risale al -3,9%. Lo stesso fa anche Fiumicino: le sue 161.436 tonnellate rappresentano un calo del 7,8% rispetto allo stesso intervallo nel 2018, dato un po‘ migliore rispetto a quel -8,2% che si registrava a fine settembre.

Guarda le statistiche sul sito di Assaeroporti

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY