Ghiringhelli confermato alla guida di Ibar

L’Assemblea Generale di Ibar (Italian Board Airline Representatives, associazione che riunisce i vettori aerei attivi nella Penisola) a fine dicembre ha confermato alla sua guida, per il biennio 2023-2024, Flavio Ghiringhelli, Country Manager per l’Italia di Emirates, eletto per la prima volta nel dicembre 2021. Oltre che al presidente è stata rinnovata la fiducia all’intero Consiglio Direttivo uscente.

I consiglieri rieletti sono Lorenzo Lagorio (Easyjet), Edvino Corradi (Lufthansa Cargo), Stefano Pontiggia (Dhl), Ramzi Zawaideh (Royal Jordanian), Alberto Nanni (Cathay Pacific), Benito Negrini (Luxair), Gianluigi Lo Giudice (Alitalia), a cui si affiancano i nuovi Consiglieri Gabriella Galantis (Lufthansa Group), Cemil Ciloglu (Turkish Airlines), Rita Gaglione (ItaAirways) e Renato Scaffidi (Air Europa).

Dopo avere ringraziato i colleghi per “l’entusiasmo e la disponibilità”, Ghiringhelli ha annunciato che entro gennaio il Consiglio si riunirà per nominare il Vicepresidente e costituire i gruppi di lavoro. “Sul tavolo abbiamo importanti sfide a cui prepararci e contributi da offrire ai decisori politici, alle istituzioni e agli altri stakeholder che compongono la complessa filiera del nostro comparto. In questo quadro, poter contare su una squadra coesa come sempre e addirittura rafforzata rispetto al passato mi sembra il modo migliore per iniziare il nuovo mandato”.

L’Assemblea, infine, ha anche rinnovato l’incarico di Segretario Generale a Luciano Neri, che si è detto fiducioso rispetto al fatto che le aziende rappresentate siano impegnate a “mantenere e possibilmente incrementare gli indici di connettività aerea” d’Italia, non solo per favorire il traffico turistico ma anche per permetterle di “giocare il ruolo che le compete nel commercio internazionale e nel trasporto delle merci ad alto valore aggiunto”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY