Freschi&Schiavoni: da oltre mezzo secolo gli off-airport efficienti

Freschi & Schiavoni stand

(La seguente intervista è tratta dall’inserto speciale appena pubblicato da AIR CARGO ITALY e dedicato agli handler aeroportuali italiani attivi nel cargo)

“Handling aeroportuale merci in Italia” (FREE DOWNLOAD)

 

Freschi & Schiavoni è una family company che nasce come autotrasportatore nel 1962 specializzandosi nel settore aviocamionato sviluppando con successo il concetto dell’integrazione camion-aereo, collegando gli aeroporti europei.

L’azienda opera da più di 50 anni al servizio di compagnie aeree, spedizionieri, consolidatori marittimi e logistici per trasporti nazionali e internazionali, mettendo a disposizione propri magazzini doganali per gestione in conto terzi di merci in export o import, deposito.

Negli ultimi anni, grazie alla sua crescita e grazie agli ultimi investimenti per sviluppare attività di nicchia, l’area della logistica e delle varie attività di magazzino si è sviluppata al fine di garantire una maggiore efficienza e sinergia con il settore, garantendo un servizio in grado di soddisfare ogni esigenza ed essere di supporto come consulente di progetto delle varie attività.

 

Intervista con Betty Schiavoni – Direttore commerciale di Freschi & Schiavoni

 

Come si articola il network di Freschi & Schiavoni in Italia?

“La Freschi & Schiavoni opera con una rete di off-airport a Vignate (Milano) dove abbiamo 29.000 mq di area totale, 9.500 mq di magazzino, 3.100 mq di uffici, 34 porte di carico/scarico, 12 aree di pallettizzazione, 150 punti di stoccaggio pallet, 25 mq per stoccaggio merce deperibile e 2 celle frigorifere +2°C/+8°C e +15°C/+25°C. Oltre a ciò vengono garantiti servizi doganali con propria procedura semplificata import/export, temporanea custodia e deposito IVA.

A Liscate (Milano) l’azienda dispone di 26.000 mq di area totale, 6.000 mq di magazzino,
2.500 mq di uffici, 18 porte di carico/scarico e 5 aree di pallettizzazione.

A Bologna la superficie del magazzino è di 2.200 mq, 22 sono le porte di carico/scarico,
2 le aree di pallettizzazione e infine  25 mq sono dedicati allo stoccaggio di merce deperibile. Il network si compone infine di una sede a Firenze che sorge su un’area totale di5.000 mq, di cui 2.000 mq di magazzino, con 500 mq di uffici,  7 porte di carico/scarico e  2 aree di pallettizzazione. In totale si tratta di oltre 50.000 mq di magazzini attrezzati per gestione di merce aerea e marittima. In tutto il network vengono garantiti servizi doganali con propria procedura doganale semplificata import/export, temporanea custodia, deposito IVA.”

Quali servizi offrite al mercato?

“I nostri clienti principali sono i vettori aerei, Nvocc e spedizionieri ai quali offriamo servizi di handling fisico e documentale per general cargo e special cargo e relativi servizi accessori, assistenza doganale, sicurezza Reg. UE 815/2017 – UE 300/2008, Solas, trasporti nazionali e internazionali, trasporti di merce a temperatura controllata, trasporti in sicurezza Tapa e servizi di pick-up and delivery.

La società dispone di tutte le attrezzature necessarie per la gestione delle merci aeree, general cargo e special, oltre che per merce via mare e di celle frigorifere per la gestione di merce pharma e prodotti alimentari.”

Quante e quali compagnie aeree serve la vostra azienda?

“I nostril principali clienti sono Swiss World Cargo, Lufthansa Cargo, Korean Air, Singapore Airlines, Tap, AirBridgeCargo e South Africa Airways ma oltre a loro collaboriamo con diversi Gsa (general sales agent). I volumi movimentati annualmente da Freschi&Schiavoni ammontano a circa 200.000 tonnellate.”

In prospettiva future quali saranno le prossime mosse del gruppo?

“La nostra attenzione rivolta sempre allo sviluppo di Malpensa così proseguono incessanti gli investimenti in IT e più in generale in soluzioni tecnologiche rivolte all’industria 4.0. Consideriamo costantemente gli investimenti funzionali e sinergici alla nostra attività.”

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY