Focus sull’e-commerce per AlisCargo, al debutto dopo metà luglio

AlisCargo potrebbe debuttare già nella seconda metà di luglio con un volo verso il Far East. La neonata compagnia italiana full cargo è infatti in attesa del Coa (certificato di operatore aereo), che dovrebbe ricevere a breve. A riferirlo è Ulrich Ogiermann, direttore commerciale & marketing della società e manager dalla ricchissima esperienza nel settore, che in una intervista rilasciata a Cargo Forwarder Global ha offerto diversi spunti rispetto a obiettivi e piani della compagnia.

Innanzitutto, ha spiegato Ogiermann, già Ceo di Cargolux e Chief cargo officer di Qatar Airway, AlisCargo sarà un operatore di nicchia, che potrà avere dalla sua le carte della snellezza e quella della flessibilità. In particolare i due aerei in flotta (due B777-200 in leasing da Boeing e riconfigurati come ‘semi-freighter’), non essendo dotati di portellone cargo e richiedendo quindi un caricamento manuale, sono destinati a essere utilizzati per le spedizioni di prodotti e-commerce dal Far East verso Europa e Nord America, una domanda che la compagnia punta a intercettare.

Riguardo una possibile espansione della flotta, Ogiermann pur senza entrare nei dettagli ha spiegato che l’accordo con Boeing consente una certa flessibilità permettendo di adattarsi alla risposta del mercato. Quanto invece alla possibilità di avviare un network di collegamenti regolari, questa non pare al momento all’orizzonte. “Non possiamo escluderlo, ma il passaggio richiede strutture completamente diverse, in particolare un sistema hub and spoke servito da una grande flotta di aerei cargo, agenti di vendita cargo dedicati e un gran numero di dipendenti” ha spiegato Ogiermann, rimarcando come al momento la strada di AlisCargo vada nella direzione di servizi di nicchia e di alta qualità.

Leggi l’intervista completa su Cargo Forwarder Global

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY