La neonata Air Belgium si rivolge anche al cargo

La neonata compagnia aerea Air Belgium, fresca destinataria del certificato AOC (Air Operator Certificate), ha annunciato l’avvio di un nuovo collegamento passeggeri dall’aeroporto di Carleroi, nel sud del Belgio, con Hong Kong aperto anche al trasporto di merce in stiva. 

Il nuovo vettore con sede a Mont-Saint-Guibert ha preso in consegna a inizio 2018 due aerei Airbus A340 precedentemente operati da Finnair e altri due seguiranno nel corso dei prossimi mesi.

Per effetto della lunghezza della pista di decollo all’aeroporto di Chaarleroi inizialmente Air Belgian avrà alcune limitazioni sul payload degli aerei in partenza verso l’Asia (da 2 a 6 tonnellate a seconda delle condizioni meteo) mentre in direzione Europa potranno volare a pieno carico anche di merci in stiva (fino a 14 tonnellate).

Nel periodo iniziale la frequenza del volo Bruxelles South Charleroi Airport – Hong Kong sarà trisettimanale. GSSA della compagnia è stato nominato Alfa Airlines e amministratore delegato nonché azionista al 20% di Air Belgian è Niky Terzakis, già vertice di TNT Airways.

Leggi di più su Cargo Forwarder Global