SEA chiude il bilancio 2017 e approva nuovi investimenti per il cargo

Il 2017 si è chiuso portando ottime soddisfazioni a SEA in termini di risultati finanziari. Il Consiglio di Amministrazione del gruppo si è riunito sotto la presidenza di Pietro Modiano e ha esaminato e approvato il progetto di bilancio dal quale emerge che il traffico passeggeri è arrivato a 31,6 milioni in crescita del 8,9% (di cui 22 milioni a Milano Malpensa) mentre il traffico merci ha totalizzato 588,5 mila tonnellate, in aumento del 7,1%. I ricavi sono stati pari a 697,7 milioni di euro, in crescita del 6,8%, e l’utile netto 84,1 milioni di euro, in diminuzione del 10,2%.

“Tale dinamica è stata determinata da un lato dalla maggiore capacità offerta dai vettori sia in termini di movimenti aerei che di dimensione media degli aeromobili, dall’altro da un maggiore coefficiente di riempimento degli stessi” spiega una nota di SEA.

Le merci hanno registrato una performance positiva, con un trasportato complessivo pari a 588,5 mila tonnellate nel 2017 ed un aumento del 7,1% rispetto al 2016. Il traffico di aviazione generale a Milano Linate nel 2017 registra un incremento dei movimenti del 2,7% rispetto all’anno precedente. L’Utile Netto di Gruppo, che beneficia di 1,6 milioni di euro per la liquidazione di SEA Handling e che risente delle poste straordinarie sopra menzionate, è pari a 84,1 milioni di euro, in riduzione di 9,5 milioni di euro rispetto all’esercizio precedente. Gli Investimenti realizzati nel 2017 ammontano a 85,0 milioni di euro e comprendono principalmente: a Milano Malpensa la riqualifica funzionale e il restyling del Terminal 1, con la realizzazione delle nuove aree commerciali e l’omogeneizzazione delle finiture esistenti, e l’acquisizione dell’immobile dell’hotel Sheraton. Al Terminal 2 è terminata la progettazione per la realizzazione di nuovi gates alle partenze ed è in corso la progettazione per la realizzazione di un nuovo edificio che accoglierà nuovi negozi e ristoranti. A Malpensa sono in corso i lavori per la realizzazione di un secondo magazzino da destinare ad operatori cargo.

Leggi di più sul sito di SEA