Fiege Forwarding rilevata da Ait Worldwide Logistics

Fiege Forwarding, società di spedizioni presente anche in Italia e parte del gruppo tedesco Fiege, è entrata a far parte della statunitense Ait Worldwide Logistics. I due operatori hanno raggiunto un accordo vincolante di compravendita (per un importo che non è stato svelato) alla fine della scorsa settimana e contano di finalizzare l’operazione entro la fine dell’anno.
Attiva, come detto, anche in Italia, Fiege Forwarding è specializzata nei settori e-commerce, healthcare e nelle spedizioni industriali, con un focus sui servizi Aog (aircraft-on-ground), ovvero per l’invio urgente di parti di ricambio per aeromobili costretti a terra. La sua presenza è forte in particolare nelle spedizioni via aria e via mare, tra Asia ed Europa. Oltre che nella Penisola, la società ha sedi anche in Belgio, Cina, Germania, Paesi Bassi e Svizzera.
Vaughn Moore, Ceo e presidente di Ait, ha ricordato che le due società collaborano da anni e che proprio questa collaborazione di lunga data ha facilitato il concludersi dell’operazione, il cui obiettivo è quello di unire due network ritenuti complementari in particolare dal punto di vista geografico (dato che Ait risulta infatti ad oggi avere una presenza più forte in Nord America).
Il responsabile operativo della società Keith Tholan ha spiegato inoltre che negli ultimi anni Ait ha ampliato la sua clientela di grandi multinazionali e di conseguenza l’attività a supporto delle supply chain globali.
A seguito dell’acquisizione Michael Völlnagel, Ceo di Fiege Forwarding, assumerà l’incarico di vice presidente per l’Europa di Ait.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY