Fidato (Gesac): “Napoli pronto per un raddoppio delle merci in 5 anni”

Alessandro Fidato

La seguente intervista a Alessandro Fidato, Chief operating officer di Gesac Spa, e dedicata all’aeroporto di Napoli Capodichino è inclusa nell’inserto Il cargo negli aeroporti italiani appena pubblicato da AIR CARGO ITALY.

 

Quali sono le principali caratteristiche dello scalo aeroportuale di Napoli?

“L’aeroporto internazionale di Napoli ha una pista di 2.628 metri di lunghezza mentre attualmente l’aerostazione merci occupa circa 2.600 mq. È  in corso un intervento di riqualifica e ampliamento dell’area cargo che verrà completato entro la fine del 2019 e che porterà a un ampliamento degli spazi dedicati all’attività merci come segue: 5.000 mq di area movimentazione merci e magazzini, 1.000 mq di uffici e banchine, 2.000 mq di piazzali landside per la movimentazione di camion e furgoni. L’investimento previsto ammonta a 6 milioni di euro.”

Prevedete dunque un incremento significativo dei volumi movimenttai?

“Si prevede un raddoppio dei volumi trattati nei prossimi 5 anni. DHL, leader mondiale nel trasporto espresso internazionale, attraverso un accordo sottoscritto con Gesac, potenzierà infatti la propria presenza sull’aeroporto di Napoli. La collaborazione tra DHL e l’aeroporto di Napoli nasce già nel 2013, utilizzando una parte dell’attuale terminal cargo con annessa area di movimentazione truck e van e operando con aeromobili Airbus 330 (con Mtow, vale a dire peso massimo al decollo, pari a 170 tonnellate), Boeing 757 (Mtow 100 tonnellate) e Boeing 737 (Mtow 68 tonnellate). La movimentazione passerà da 7.500 a 9.000 pezzi al giorno, potenziando i flussi delle merci riferite ai territori di Campania, Basilicata e Puglia. Un’attività, questa, che verrà svolta con 20 nuovi veicoli elettrici.”

Quanti addetti sono direttamente riferibili al business cargo nel vostro aeroporto?

“Attualmente gli addetti operanti nell’area cargo sono 38.”

Quali compagnie aeree offrono servizi di trasporto aereo merci da e per il vostro aeroporto?

“Le principali compagnie aeree che movimentano merci dal e per il nostro scalo sono Alitalia, Swiss, British Airways, Air France, Aeroflot, Turkish, Sn Brussels, Lufthansa e Meridiana.”

Da e per quali destinazioni?

“Fra le principali destinazioni dirette nazionali figurano Bergamo, Olbia, Roma Fiumicino, Milano Linate e Malpensa, Torino, Catania e Palermo. Per quanto riguarda invece le principali destinazioni dirette internazionali ci sono Mosca, Londra, Monaco, Francoforte, Zurigo, Parigi, Bruxelles e Istanbul.”

Quali handler aeroportuali offrono servizi al cargo?

“Fra gli operatori attualmente operanti figura GH Napoli.”

Previsione di chiusura del 2018 in termini di tonnellate di merce movimentate?

“La stima per il 2018 (totale merce aerea) è di 7.750 tonnellate (di cui corrieri 7.000 tonnellate),  pari a un +8% rispetto al 2017.”

Nicola Capuzzo

 

INSERTO SPECIALE: “Il cargo negli aeroporti italiani” (FREE DOWNLOAD)