Fashion al primo posto della spesa degli italiani online

Nexive, primo operatore privato del mercato postale in Italia, ha reso noti i risultati di una ricerca che delinea lo scenario dell’ecommerce nel nostro Paese e l’evoluzione delle abitudini di acquisto degli italiani in linea con i cambiamenti del nostro stile di vita. Dallo studio, condotto nel nostro Paese da Nexive in collaborazione con Erasmus University di Rotterdam a Novembre 2018, emerge come l’ecommerce sia diventata una pratica sempre più diffusa anche in Italia e che gli Italiani acquistano sempre più frequentemente prodotti online: il 42% lo fa almeno una volta al mese, il 39% almeno una volta a settimana.

Abbigliamento e accessori i prodotti più acquistati: il 29% infatti acquista infatti prodotti del fashion, seguito dal 25% che acquista prodotti per il tempo libero. Terzo posto, l’elettronica, che raggiunge il 19% delle preferenze.

La consegna a casa è la modalità privilegiata di recapito, preferita dall’85% degli intervistati; tuttavia il 30% ha usufruito almeno una volta della consegna presso un punto di ritiro e il 75% si è detto soddisfatto dell’esperienza.

Fattori determinanti per i consumatori, la vicinanza del punto di ritiro che, per il 38% degli intervistati, deve poter essere raggiungibile in un tempo massimo di 10 minuti, in auto (55%) o a piedi (38%) e gli orari di apertura dello stesso; il 24% infatti preferisce ritirare i propri acquisti online dopo le 18:00.

Infine, dall’indagine risulta che, al di là dei punti di ritiro tradizionali, agli Italiani non dispiacerebbe poter ritirare i propri pacchi in luoghi come il supermercato (29%), il tabaccaio (18%), l’edicola (15%) o il benzinaio (4%).

“Le modalità con cui facciamo acquisti si stanno evolvendo, in linea con i cambiamenti del nostro stile di vita: oggi viviamo infatti sempre più connessi, possiamo acquistare prodotti e servizi di brand di tutto il mondo in ogni momento della giornata, nel weekend e, grazie a smartphone e tablet, anche in mobilità. La costante crescita del commercio online messa in luce anche da questi dati è la prova di questa evoluzione, tendenza questa che non potrà che diffondersi ulteriormente”

ha commentato Michel Bagli, direttore marketing e comunicazione di Nexive.

Che poi ha aggiunto: “In questo contesto, la logistica risulta un elemento sempre più cruciale per supportare l’ecommerce, offrendo servizi evoluti in grado di rispondere alle esigenze di imprese e cittadini al passo con i nuovi trend tecnologici. È importante che i consumatori siano soddisfatti. Dedicare attenzione all’esperienza di delivery, il cosiddetto ‘ultimo miglio’, è diventato quindi imprescindibile perché determina la percezione di tutto l’acquisto online. Il web shopper ricorda infatti sempre con precisione chi gli ha recapitato il pacchetto, se la consegna (che sia a casa o un in punto di ritiro) è stata efficace. Di conseguenza, un utente soddisfatto e che ha ricevuto puntualmente la merce, sarà più incline a riaffidarsi al web per i suoi acquisti futuri”.