/, Italia/Unicredit si allea con Geodis e Alibaba e lancia Easy Export

Unicredit si allea con Geodis e Alibaba e lancia Easy Export

2018-02-21T11:14:51+00:00 21 febbraio 2018, 11:14 am|Categories: Estero, Italia|Tags: , , , , , , , , , , , , , , |

UniCredit e Alibaba Group hanno stretto un accordo a sostegno dell’export italiano che si svilupperà attraverso sinergie e attività di marketing per l’internazionalizzazione sulla piattaforma Alibaba.com. Nel contempo, UniCredit presenterà un nuovo prodotto separato, Easy Export, disponibile da marzo per tutti i clienti Unicredit che comprende servizi bancari, logistici e di marketing online con l’obiettivo di rendere più accessibili i mercati esteri alle imprese italiane. L’offerta combinata ha l’obiettivo di supportare le aziende che già esportano o che vorranno operare a livello internazionale. Grazie all’accordo, i clienti UniCredit avranno accesso a Alibaba.com e saranno in grado di raggiungere clienti presenti in oltre 200 Paesi. UniCredit Easy Export aiuterà le aziende italiane a raggiungere la clientela internazionale attraverso un servizio di vendita personalizzato, distintivo e fornito nella lingua preferita dal cliente.

“UniCredit tramite partner di eccellenza, come Geodis per la logistica e Var Group per la digitalizzazione, – si legge in una nota – offre l’accesso a servizi ad alto valore aggiunto che vanno dalla creazione di un vetrina dedicata alle aziende e ai propri prodotti, al supporto per la gestione delle pratiche di logistica, fino all’assistenza di un consulente dedicato. I clienti potranno definire in autonomia il pacchetto di servizi a loro più congeniale, attraverso un’offerta flessibile, che permetta di costruire un servizio ad hoc sulla base delle specifiche esigenze e ambizioni aziendali”.

UniCredit ha sviluppato un sito Web dedicato che facilita l’utilizzo della piattaforma Alibaba.com da parte dei clienti, oltre a consentire l’accesso ai prodotti e ai servizi bancari di UniCredit, che vanno dal supporto all’internazionalizzazione dell’impresa (gestione dei flussi esteri, finanziamenti copertura rischi e garanzie), fino alle soluzioni rivolte alla crescita sui mercati internazionali. Il nuovo sito web sarà disponibile all’inizio di marzo. L’accordo siglato è un ulteriore rafforzamento delle collaborazioni avviate nei mesi scorsi tra UniCredit e Alibaba.com, concretizzatisi nel lancio del negozio online eMarco Polo su Tmall Global (un marketplace B2C di Alibaba Group) che offre prodotti di alta qualità realizzati dalle PMI italiane e rivolte a più di 500 milioni di consumatori cinesi.

“Siamo lieti di collaborare con Alibaba.com, uno dei più grandi mercati globali online al mondo. In UniCredit siamo costantemente impegnati a offrire ai nostri clienti soluzioni reali che li supportino nell’internazionalizzazione e nella crescita della loro azienda. Questa nuovo accordo rafforzerà ulteriormente il settore dell’e-commerce che in Italia vale oggi 7,5 miliardi di euro, il 6% delle esportazioni totali ed è in crescita del 25% all’anno. Inoltre, con UniCredit Easy Export offriamo ai nostri clienti un gateway integrato che combina innovazione ed esclusività, consentendoci di rafforzare ulteriormente la nostra posizione di partner bancario di riferimento per le aziende che voglio internazionalizzarsi” ha commentato il Direttore Generale di UniCredit, Gianni Franco Papa.  

“Questo ulteriore accordo con UniCredit si integra perfettamente con il nostro ecosistema e rafforza la nostra missione di supportare e facilitare gli scambi commerciali, incrementando le opportunità di business per le imprese italiane in Cina con Tmall Global, in Italia con Alipay e nel mondo con Alibaba.com” – commenta Rodrigo Cipriani Foresio, Managing Director Sud Europa di Alibaba Group e responsabile per le piattaforme Tmall e Tmall Global a livello europeo. “Considerate le potenzialità del Gruppo UniCredit, con solide radici italiane ma di fatto europeo, auspico che simili iniziative possano estendersi ad altri mercati europei nel prossimo futuro”. 

Leave A Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: