Maersk esordisce anche nel cargo aereo

Dopo quello di CMA CGM, un altro big del trasporto marittimo di container – anzi: il numero uno al mondo – ha annunciato il suo ingresso nel settore delle spedizioni aeree. Si tratta del gruppo danese Maersk, che da un anno circa aveva peraltro già allargato il suo raggio d’azione anche alle operazioni di terra, e in particolare ferroviarie, con l’avvio di un servizio tra Cina ed Europa.

Se però i colleghi di CMA CGM hanno scelto di debuttare nel cargo aereo con l’acquisizione di una quota del gruppo Dubreuil Aero, Maersk per il momento ha preferito la strada del charter, noleggiando diversi aerei (dalle foto pubblicate, mezzi per trasporto passeggeri della compagnia malese AirAsia) per trasportare pneumatici prodotti da un suo cliente storico (per i servizi di trasporto via mare) dalla Thailandia al Giappone.

“Quando ha ricevuto la richiesta di spedizione urgente dal cliente, il team di Maersk ha rapidamente cercato le opzioni e ha consigliato di optare per una soluzione di charter aereo. Il team si è assicurato il miglior aeromobile adatto, ottimizzando e massimizzando il carico su ogni volo per soddisfare i requisiti di transito, costo e dimensioni delle sue spedizioni” si legge in una nota del gruppo.

Per la casa produttrice di pneumatici Maersk ha programmato 11 spedizioni, la prima delle quali è decollata l’11 ottobre. Con i charter aerei in atto per questo cliente – ha commentato Hean Chun Goh, responsabile Auto, Elettronica e Tecnologia del gruppo per Thailandia, Malesia e Singapore – “stiamo mantenendo intatta la sua supply chain! Abbiamo fornito ai nostri clienti delle attività Ocean estesi dei servizi terrestri e, offrendo questa soluzione aerea, abbiamo veramente completato il ventaglio delle modalità di trasporto”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY