Emirates ritorna a Venezia e potenzia la rotta con Milano

A partire dal prossimo 1 luglio, Emirates tornerà a collegare Venezia con il suo hub di Dubai. Il servizio sarà operato per il momento con tre voli a settimana. Dallo stesso mese, il vettore emiratino potenzierà inoltre il suo collegamento da Dubai a Milano, che aumenterà di frequenza passando da 8 a 10 voli a settimana. Verrà aggiunto un servizio giornaliero sulla rotta Dubai-Milano-New York Jfk e un ulteriore volo di andata e ritorno tre volte a settimana tra Dubai e Milano.
Ad oggi la compagnia opera già 5 rotte settimanali verso Roma e tre verso Bologna. Con il ritorno del servizio su Venezia e il potenziamento di quello verso Milano, Emirates a luglio offrirà 21 voli settimanali da 4 città nel mese di luglio. Su tutti le rotte in questione verranno utilizzati Boeing 777-300ER.

Il ritorno di Emirates su tutte le ‘sue’ rotte italiane, di cui naturalmente beneficerà anche il settore cargo, è – spiega la stessa società – frutto dell’introduzione dei voli Covid-tested su rotte autorizzate, che permettono ai passeggeri di raggiungere l’Italia senza doversi sottoporre a quarantena all’arrivo.

Ad oggi, come riportato sul sito web del Ministero della Salute, per le compagnie aeree è possibile operare in ‘chiave Covid-tested’ sulle tratte: Atlanta – Roma Fiumicino, New York – Roma Fiumicino, Atlanta – Milano Malpensa, New York – Milano Malpensa. A questi si sono aggiunti, dallo scorso 14 maggio, anche i voli in arrivo sugli stessi scali di Milano e Roma da Canada, Giappone, Emirati Arabi Uniti.

SCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY