Emirates riparte da Milano spinta anche dal cargo

Da domani Malpensa tornerà a essere collegata con Dubai da Emirates.

La compagnia emiratina ha infatti deciso di riattivare il servizio con lo scalo varesotto, che verrà effettuato tre volte a settimana con un Boeing 777, utilizzato in modalità ‘passenger freighter’. Il volo è anche comparso nel frattempo nella mappa del network di collegamenti approntati dal vettore ‘sotto emergenza coronavirus’, che naturalmente include anche i servizi FF (ovvero Full Freighter).

In particolare il velivolo, ha spiegato a TTG Flavio Ghiringhelli, country manager per l’Italia della compagnia, sarà configurato per poter trasportare un massimo di 100 passeggeri, limitandosi a una clientela di tipo business o impegnata in spostamenti per scopi sanitari.

A motivare la decisione di riprendere le attività dallo scalo è stata però anche la componente delle merci: “Abbiamo forti volumi cargo in partenza da Milano e questo ci permetterà di riavviare la macchina in assoluto” ha dichiarato Ghiringhelli.

Il volo Milano – Dubai, riferisce ancora TTG, dovrebbe diventare giornaliero dal 1 luglio, data per la quale la Emirates conta di riattivare anche i collegamenti Milano-New York e Fiumicino-Dubai. Allo studio ci sarebbe inoltre la possibilità di ripristinare i servizi da Bologna e Venezia dal mese di agosto.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY