Emirates converte alcuni A380 a mini-freighter per forniture mediche

Emirates SkyCargo ha iniziato a utilizzare i propri Airbus A380 per specifiche operazioni cargo charter al fine di trasportare, all’interno del network, le merci richieste con urgenza. Il primo ‘mini-freighter’ Emirates A380 è stato utilizzato per il trasporto di forniture mediche tra Seul e Amsterdam (sfruttando l’hub internazionale di Dubai).

Lavorando fianco a fianco con i team Engineering and flight pperations, Emirates ha ottimizzato la capacità di carico del velivolo che consente di trasportare fino a 50 tonnellate di merci. Oltre a ciò il team della compagnia emiratina continua a lavorare al fine di ottimizzare ulteriormente la capacità di carico, predisponendo lo stoccaggio delle merci anche sui posti a sedere e pianificando un utilizzo ancora più frequente dell’A380 nel corso delle prossime settimane.

Emirates SkyCargo ha deciso di impiegare per le proprie operazioni l’A380 al fine di soddisfare il nuovo picco di domanda di trasporto di merci – soprattutto forniture e dispositivi medici volti a contrastare il Covid-19 – causato dalla seconda ondata pandemica che sta colpendo molti Paesi in giro per il mondo.

Emirates SkyCargo attualmente serve con voli di linea 135 destinazioni in tutto il mondo. la compagnia intende assumere un ruolo leader nella catena di distribuzione del vaccino per il Covid-19 e ha recentemente annunciato di aver creato a Dubai il più grande hub aereo a livello mondiale (conforme alle direttive UE) dedicato a questi preparati. Le nuovissime infrastrutture garantiranno l’ottimale conservazione del vaccino in ogni fase del trasporto.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA DI AIR CARGO ITALY